Soffri di Psoriasi ? Ecco come superare il disagio

condividere problema psoriasi

Perché è importante essere aperti riguardo la psoriasi

Se hai provato imbarazzo a causa della tua psoriasi, non sei l’unico. Uno studio recente ha infatti evidenziato che il 73% dei soggetti affetti da psoriasi riferisce di sentirsi a disagio per la propria condizione. Queste preoccupazioni sono comuni ed è importante gestirle e fare in modo che non interferiscano con la propria qualità di vita.

E’ assolutamente naturale sentirsi insicuri

Purtroppo i sentimenti di insicurezza ed imbarazzo possono portare le persone a nascondere la propria psoriasi. Pur essendo comprensibile, può essere emotivamente logorante.

Evitare le situazioni che ti provocano ansia (ad esempio nuotare in piscina, stringere la mano a qualcuno) può sembrare una strategia sensata, ma i benefici saranno di breve durata. Invece di alleviare il disagio, evitare questo tipo di situazioni, probabilmente accrescerà soltanto le tue preoccupazioni legate all’aspetto fisico, aumentando l’ansia.

Nascondere la psoriasi ha anche dei risvolti fisici. Se nascondi sempre la tua situazione con abiti a maniche lunghe, pantaloni e sciarpe, probabilmente avrai molto caldo in estate e la tua pelle sarà meno esposta alla luce solare che, in quantità moderate, può far bene alla psoriasi.

Essere sempre a contatto con gli altri

E’ importante che tu abbia il supporto emotivo di cui hai bisogno e che sia sempre in contatto con chi ti circonda, invece di provare a gestire la situazione da solo. La prima volta potrebbe essere difficile parlarne, ma poi vedrai che il sostegno di amici, familiari e colleghi o del tuo datore di lavoro, ti darà grandi benefici, migliorando la tua qualità di vita.
Se decidi di parlare della tua psoriasi con gli altri, ecco alcune situazioni comuni che si possono presentare e dei consigli su come affrontarle.

Superare le incomprensioni

Un problema che spesso affronterai sono le persone che non comprendono la psoriasi. Alcuni potrebbero addirittura temere il contagio; rassicurali sul perché è impossibile e spiega la patologia il più semplicemente possibile.

Ad esempio puoi dire: “Saprai certamente che la pelle si rinnova ogni tre o quattro settimane. La mia pelle invece lavora più velocemente. Si rinnova ogni tre o quattro giorni e le nuove cellule cutanee non riescono a svilupparsi adeguatamente. Ecco perché è squamosa e provoca dolore.”

La psoriasi non deve causare vergogna e se lo spiegherai, le persone ti capiranno e ti sosterranno

Parla della psoriasi con il tuo partner

Nonostante la vicinanza, per il tuo partner potrebbe essere difficile comprendere quello che provi. Anche se aprirsi può essere complicato, la comprensione del partner potrà aiutarti a gestire efficacemente la tua situazione. Ed anche il tuo partner si sentirà meglio se gli/le farai capire come offrirti un sostegno pratico e / o emotivo.

Il supporto della famiglia

Potenzialmente la psoriasi potrebbe anche avere effetti negativ sulla vita familiare. I familiari potrebbero doverti aiutare in certi casi, come ad esempio nell'applicare i farmaci per via topica. Anche lo svago della famiglia potrebbe risentirne, qualora tu decida di evitare luoghi pubblici, come la piscina. La vita familiare non deve essere compromessa. Aprendoti sulla tua situazione, consentirai ai tuoi familiari di fornirti il sostegno di cui hai bisogno.

Spiegare la psoriasi ai colleghi

La psoriasi potrebbe influenzare la vita lavorativa in molti modi, ad esempio il dover gestire la curiosità dei colleghi riguardo le placche, l’assenza dal lavoro a causa delle riacutizzazioni o il disagio emotivo. E’ una buona idea pensare a come gestire eventuali problemi ed educare i colleghi sulla tua condizione.

Una volta deciso cosa vuoi dire loro, pensa anche a quello che vuoi o non vuoi comunicargli. In generale è meglio utilizzare un linguaggio semplice. Sottolinea che sai gestire la patologia, che non è contagiosa e che non incide sul tuo impegno lavorativo.

Una rete di sostegno più ampia

La psoriasi non deve essere motivo di vergogna e se lo spiegherai agli altri, questi ti capiranno e ti sosterranno. Potrebbe non essere facile, ma è bene mettere le cose nella giusta prospettiva. Sono poche le persone soddisfatte del proprio corpo e tutti hanno provato imbarazzo o insicurezza in alcuni momenti della vita.

Spetta a te decidere a chi dirlo, ma potresti essere favorevolmente colpito dalle reazioni positive che otterrai.

Vuoi leggere di più?