Psoriasi: la terapia nella vita quotidiana

psoriasi vita quotidiana

Integra il piano terapeutico nella tua routine quotidiana

La terapia può avere caratteristiche diverse: può trattarsi di un prodotto ad uso topico, di una compressa o di una iniezione. Le terapie topiche sono solitamente quelle prescritte più di frequente, mentre compresse ed iniezioni (sistemiche e biologiche) vengono utilizzate per trattare forme psoriasiche più gravi e l’artrite psoriasica.

Terapie differenti possono avere diversi modi e tempi di somministrazione. I prodotti topici solitamente vengono applicati almeno una volta al giorno, mentre altri trattamenti potrebbero richiedere una frequenza notevolmente minore.

La cosa importante è non essere assillati dall’idea di dover curare la psoriasi tutti i giorni.

Terapie giornaliere

Per ottenere i migliori risultati dalla terapia, seguila nel modo in cui ti è stata prescritta dal medico. Quando ti trovi a dover gestire molti aspetti della tua vita quotidiana, potresti essere tentato di saltare una somministrazione o semplicemente dimenticartene.

La cosa importante è non essere assillati dall’idea di dover curare la psoriasi tutti i giorni. Fai in modo che la terapia divenga parte della tua routine quotidiana, ad esempio associandola ad un’altra abitudine, come quella di lavarsi i denti. Potrai anche tenere i prodotti nello stesso luogo, per ricordartene anche visivamente.

Tieni il farmaco in un luogo dove puoi vederlo tutti giorni, ad esempio a fianco al letto, o addirittura dove sono conservati il tè o il caffè in cucina. Naturalmente, il farmaco deve essere tenuto lontano dalla portata dei bambini e dagli animali domestici, e conservato secondo quanto prescritto nel foglietto illustrativo.

Trova il tempo per la terapia

Se hai problemi di tempo, per esempio quando devi utilizzare una terapia topica, valuta la possibilità di richiedere al medico una formulazione pratica, che la cute possa assorbire velocemente. Potrai anche alzarti qualche minuto prima o andare a letto qualche minuto dopo. Se ami pianificare accuratamente ogni singola giornata, puoi inserire la terapia nel tuo programma come un “appuntamento con te stesso”, ed essere così aderente a quanto ti ha prescritto il tuo medico.

Per trovare più tempo, potrai chiedere ad un amico o un familiare diaiutarti nelle tue attività giornaliere. In definitiva non c’è molta differenza tra il tempo necessario per lavare i piatti e quello per utilizzare una terapia.

Sarà più semplice trovare il tempo se associ il trattamento a qualcosa che ti piace fare. Ascolta la musica che preferisci, sintonizza la radio su un canale che ti piace o guarda il tuo programma preferito in TV.

Terapie topiche giornaliere: una semplice guida

I trattamenti topici possono essere differenti dal punto di vista della facilità di applicazione, dell'untuosità e facilità di assorbimento da parte della cute. Scegliere la giusta formulazione semplifica la gestione della terapia, soprattutto se si deve seguire una routine giornaliera. Le formulazioni più comuni sono:
  • Unguenti: terapie topiche comunemente utilizzate che, per la loro consistenza ed untuosità, possono essere difficili da distribuire e di solito necessitano di un po’ di tempo affinché la cute le assorba.
  • Gel: formulazioni topicche più nuove. Più facili da usare si assorbono più rapidamente rispetto agli unguenti. Come questi ultimi, sono sostanze trasparenti, spesso a base di acqua o alcol, ma per la psoriasi vi sono gel a base di oli che mirano ad avere le stesse caratteristiche idratanti degli unguenti.
  • Creme: sono solitamente sostanze bianche, a base di olio ed acqua. Il contenuto di olio può variare molto ed hanno molte caratteristiche in comune con i gel.
  • Shampoo: sapone liquido con un ingrediente attivo, per la psoriasi del cuoio capelluto. Lo shampoo va solitamente tenuto in testa per 15-30 minuti prima del risciacquo.

Gestire la confusione e lo sporco

Se non vuoi seguire la terapia perché ti preoccupano la confusione e lo sporco che crea, potresti optare per terapie alternative e e più pratiche.

Se hai molte placche da trattare, utilizza un vecchio asciugamano o un telo per proteggere le lenzuola. Se soffri di psoriasi del cuoio capelluto, usa una vecchia federa per proteggere la biancheria, in modo da poter stare tranquillo quando dormi.

Gestione degli orari della terapia

Alcune terapie con dosaggi meno frequenti, ad esempio una volta a settimana, sono difficili da ricordare. Potrebbe essere una buona idea usare un calendario, un dispositivo elettronico o uno smartphone per impostare un allarme o un promemoria.

Controllo dei risultati

Per aiutarti a giudicare i benefici della terapia, sarebbe bene tenere traccia dei progressi fatti. Cerca di prender nota di qualunque piccolo cambiamento o di come ti senti in generale, tenendo un diario dei sintomi e magari scattando regolarmente foto delle tue placche. Questo ti aiuterà a vedere miglioramenti che altrimenti potresti non notare; avere una prova tangibile dei tuoi progressi, ti incoraggerà ad usare regolarmente la terapia.

 

Gestione degli effetti collaterali

Tutte le terapie possono avere effetti collaterali. E’ importante che parli di questa eventualità col tuo dermatologo, per sapere cosa aspettarsi e come reagire. Dovresti sempre contattare il tuo medico se, durante la terapia, dovesse accaderti qualcosa di insolito.

Vuoi leggere di più?