Psoriasi: Gestione degli effetti collaterali della terapia

psoriasi effetti collaterali

Alcuni consigli per raggiungere risultati migliori

Se pensi di aver sviluppato un effetto collaterale legato alla tua terapia per la psoriasi, parlane con il dermatologo per capire come gestire la situazione al meglio.

Infatti, a seconda della terapia, gli effetti collaterali potranno variare, e per questo è sempre bene confrontarsi con il proprio medico. Generalmente, gli effetti collaterali sono più marcati nella terapia sistemica o biologica, rispetto a quella topica. Da un confronto aperto e trasparente con il tuo dermatologo potrai sapere con esattezza cosa aspettarti dalla terapia.

Effetti collaterali della terapia topica

Alcuni trattamenti topici possono provocare una modesta irritazione cutanea, che va considerata come un comune effetto collaterale. Si potrebbe avvertire un bruciore sulla cute e  anche del prurito. Se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato è necessario rivolgersi sempre al proprio dermatologo.

Il prurito è un sintomo che viene comunemente riscontrato nei soggetti affetti dalla psoriasi. Ecco qualche indicazione per gestire meglio questa sensazione, evitando di grattarsi:
  • Fai un bagno di 10 minuti in acqua tiepida con un cucchiaio di olio da bagno.
  • Idrata regolarmente la pelle con prodotti emollienti, perché la pelle secca è più soggetta a prurito.
  • Per il cuoio capelluto: usa uno shampoo e un balsamo delicati per idratare il cuoio capelluto. Lascia asciugare i capelli all’aria. L’aria calda del phon può seccare la cute
  • Fai una doccia con acqua fresca per rinfrescare la cute 
  • Applica un impacco freddo sull’area interessata dal prurito. E’ utile anche se la pelle è molto irritata.
  • Trattieniti dal grattare per 10 secondi, o chiudi il pugno stringendo per 30 secondi. Questo ti aiuterà a sopportare la sensazione improvvisa di grattarti. Se il prurito continua, prova a premere con le dita  sull’area.
  • Prova a distrarti con un’altra attività: prendere una tazza di tè, leggere un libro o ascoltare della musica.
  • Chiedi al tuo partner, ad un familiare o ad un amico di dedicarti del tempo per parlare così da distoglierti dal senso di prurito, in attesa che la sensazione diminuisca.

Se si presentano degli effetti collaterali, semplici tecniche come queste possono aiutarti a gestirli.

Nel dubbio, chiedi sempre al tuo dermatologo

Se avverti una leggera irritazione cutanea come effetto collaterale della terapia, alcune semplici tecniche potranno esserti di aiuto. Se i problemi persistono, o nel caso si presentasse un'altra reazione imprevista causata dal farmaco, consulta sempre il tuo dermatologo.

Vuoi leggere di più?