Psoriasi: il giusto rapporto con il dermatologo

psoriasi medico dermatologo

Creare un buon rapporto con il dermatologo può aiutarti a gestire la psoriasi

Affrontare la psoriasi efficacemente significa non farlo da soli. Infatti,  oltre agli amici, alla famiglia, ai colleghi ed ai gruppi di sostegno, è importante instaurare un buon rapporto con il tuo dermatologo che può essere di grande aiuto nella gestione della patologia.

Un dialogo aperto e trasparente

Instaurare un  buon rapporto con il dermatologo è importante perché consente di avere con lui un dialogo aperto e trasparente. Quanto più a tuo agio ti sentirai nel parlare con lui della tua condizione, tanto più riuscirai a spiegargli cosa provi e di cosa hai bisogno; in questo modo, avendo un quadro completo, il tuo medico potrà consigliarti la giusta terapia.

Non è sempre facile. Siamo tutti diversi ed a volte ci sono delle ragioni che non consentono di instaurare un rapporto ideale.

In sintesi: se una cosa è importante per te, lo è anche per il tuo dermatologo.

 

Durante una visita, potresti sentirti confuso trovarti di fornte ad alcune problematiche problemi. Ecco alcuni esempi da prendere in considerazione in anticipo:
  1. Potresti non riuscire a comunicare al tuo dermatologo che c’è qualcosa che non comprendi.
    Durante una visita dal tuo dermatologo, ci sono spesso tante cose da capire e può accadere di perdersi qualcosa che è stato detto. Non esitare a chiedere di rispiegarti quello che non hai capito, poichè i medici sono abituati a farlo.
  2. Potresti non dire tutto al tuo medico per paura che sia troppo impegnato per dedicarti altro tempo.
    Se hai tante cose da dirgli, avvisalo in anticipo, già al momento di prendere un appuntamento. Magari chiedi alla segretaria di prevedere una visita più lunga. Prima di recarti dal medico, scriviti le domande da fargli. In questo modo sarai certo di parlare di tutto quello che ti sta a cuore.
  3. Se preferisci parlare con un dottore o una dottoressa, perché provi imbarazzo a causa di una psoriasi nelle parti intime, non aver paura a farlo presente, poichè è normale.
     Se nello studio sono presenti entrambi, al momento dell’appuntamento esprimi la tua preferenza.
  4. Sei preoccupato delle informazioni che hai trovato in Internet
    Oggi su Internet si trovano facilmente molte informazioni, ma non tutte sono affidabili. Se vuoi fare una domanda riguardo alcune specifiche informazioni  che hai trovato, stampa la pagina e portala dal medico. Chiedi anche se il sito che hai consultato è affidabile.
  5. Provi stress o a

Vuoi leggere di più?