Psoriasi: la gestione dello stress e ansia

psoriasi stress ansia

Perché un atteggiamento positivo è importante nella gestione della psoriasi

Molte persone associano lo stress alla propria psoriasi. I dati confermano che lo stress può essere il fattore che provoca una prima riacutizzazione della patologia o l’aggravarsi della situazione esistente.

Ciò premesso, gli effetti specifici dello stress su ogni individuo sono difficili da valutare – sono molto personali e livelli e cause differenti dello stress influenzano ciascuno in modo diverso.

Non avere paura di parlare con il tuo medico dell’ansia o dello stress che provi.

Oltre alle tensioni quotidiane dovute al dover convivere con la psoriasi, ci sono stress che incidono sulla malattia stessa, come crisi personali, seri traumi psicologici causati dal lavoro o dal ritorno a scuola dopo le vacanze.

Cosa fare

Se pensi che lo stress possa essere un fattore della tua psoriasi, parlane con il dermatologo, ma c’è anche altro che puoi fare per gestire situazioni che ti preoccupano e mantenere il controllo. Qualunque cosa ti faccia rilassare può anche ridurre i livelli di stress; esercizio fisico regolare, dormire bene o attività come yoga e tai chi ti potranno aiutare a rilassarti.


Non avere paura di parlare con il tuo medico dell’ansia o dello stress che provi. Potrà consigliarti tecniche di gestione dello stress o attività da provare per tenerlo sotto controllo, oppure consigliarti un dermatologo che saprà fornirti la cura più adatta.

Vuoi leggere di più?