Le tipologie di psoriasi: gutatta, placche, cuoio capelluto e altre

tipologie di psoriasi

Conoscere meglio la tua patologia

Siamo portati a pensare che vi sia una sola forma di psoriasi ma in realtà ne esistono diverse tipologie.

Psoriasi a placche

E’ la forma più comune, che interessa circa l’80% delle persone colpite da psoriasi. Può manifestarsi ovunque, ma si presenta soprattutto sui gomiti, sulle ginocchia, sulla schiena e sul cuoio capelluto. La sintomatologia comprende placche rosse e  ispessite, ricoperte da squame bianco- argentee che cadono regolarmente.

L' 80% delle persone con psoriasi soffre di psoriasi a placche
infograpic
Tutte le persone con la psoriasi Psoriasi a placche

Psoriasi del cuoio capelluto

Interessa circa il 50-80% dei  soggetti affetti da psoriasi, e la patologia è sostanzialmente identica alla psoriasi a placche. La psoriasi del cuoio capelluto può essere molto lieve (leggera, squame sottili), ma anche molto grave, con placche spesse ed sormontate da squame simili a croste che ricoprono tutto il cuoio capelluto estendendosi oltre l’attaccatura dei capelli sulla fronte, sul retro del collo ed attorno alle orecchie.

Il numero di persone che soffre di psoriasi del cuoio capelluto è compreso tra il 50 % e l’ 80%

infograpic
Tutte le persone con la psoriasi Psoriasi del cuoio capelluto

Psoriasi guttata

Questa tipologia interessa circa il 10% dei soggetti affetti da psoriasi – prevalentemente bambini ed adolescenti – e si manifesta con macchioline rosse squamose simili a goccioline di acqua rossa spruzzate sul corpo. La psoriasi guttata può spesso essere scatenata da un’infezione da streptococco alla gola. I casi lievi possono risolversi senza essere trattati. A seconda dell’estensione si può intraprendere un trattamento topico,, ma anche la fototerapia può essere efficace. Solo in casi gravi si ricorre a farmaci per bocca o ad iniezioni. La psoriasi guttata può evolvere nel tipo a placche (ovvero la forma più comune).

La psoriasi guttata colpisce circa il 10% delle persone che ne soffrono
infograpic
Tutte le persone con la psoriasi Psoriasi guttata

Psoriasi pustolosa

Meno del 5% dei soggetti affetti da psoriasi soffre di psoriasi pustolosa. Può sembrare una complicazione della psoriasi a placche, in seguito all’assunzione di alcuni farmaci o all’interruzione di una terapia che è stata seguita per un lungo periodo di tempo. Le lesioni della psoriasi pustolosa sono  prevalentemente pustole,  papule piene di pus, concentrate in particolare sul palmo  delle mani e sulla pianta dei piedi. Neppure la psoriasi pustolosa è contagiosa.

Psoriasi è un termine unico che abbraccia numerose patologie. Conoscere meglio le varie tipologie può aiutare a comprenderne meglio la sintomatologia.


Psoriasi flessurale o inversa

Meno comune, interessa solitamente ascelle, inguine, l'area di cute sotto il seno e dove si formano delle pieghe cutanee,  attorno ai genitali ed ai glutei. Si manifesta con macchie rosso acceso e lisce attorno alle pieghe cutanee e, ai margini, può provocare  spaccature cutanee. Peggiora con il sudore o lo strofinio cutaneo, a causa della sua localizzazione.

Artrite psoriasica

Circa il 30% di soggetti affetti da psoriasi sviluppa anche artrite psoriasica. I sintomi dell’ artrite psoriasica includono dolore, rigidità e rigonfiamento attorno alle articolazioni. E’ più probabile che si sviluppi nei soggetti tra 30 e 50 anni. I geni, ed anche fattori ambientali, possono essere coinvolti nell’insorgenza della malattia. L’artrite psoriasica viene trattata come l’ artrite reumatoide.

Circa il 30% delle persone psoriasiche può anche sviluppare l’artitre psoriasica
infograpic
Tulle le persone con la psoriasi Artrite psoriasica

Psoriasi eritrodermica

Si manifesta solo raramente.  Macchie rosse e squamose possono ricoprire tutto il corpo. E’ una delle forme più gravi di psoriasi e può addirittura essere mortale, a causa della compromissione della barriera protettiva di vaste aree cutanee.

Vuoi leggere di più?