Psoriasi e sessualità

psoriasi sessualità problemi

Una buona sessualità è fondamentale per il tuo benessere, anche con la psoriasi: non rinunciarci

Le relazioni sociali e amorose, così come la sessualità, sono parte integrante della vita di tutti noi, e svolgono un ruolo tanto importante da riuscire a condizionare, in positivo o in negativo, la nostra qualità di vita. Ecco perché, è davvero fondamentale preservarle con cura, soprattutto se si soffre di una patologia cronica come la psoriasi.

Per quanto riguarda la sessualità, accade spesso che chi soffre di patologie croniche abbia difficoltà nel mantenere attiva questa parte della propria vita, e questo è ancor più vero nel caso della psoriasi. Quando i sintomi di questa patologia sono inevitabilmente “visibili sulla pelle”, sembra ancora più difficile mostrare il proprio corpo e quindi mantenere normali attività relazionali, e ancor di più, continuare ad avere una normale attività sessuale, anche all’interno della vita di coppia. 

Tutti gli studi confermano quello che i singoli pazienti raccontano al proprio dermatologo, la psoriasi comporta un peso psicologico e sociale, tanto che, quasi il 40% dei pazienti affetti riferisce di aver sperimentato un disturbo nelle attività quotidiane, incluse le relazioni interpersonali e i rapporti intimi1. La psoriasi può, infatti, creare imbarazzo e disagio, portando con se diverse ripercussioni sulle relazioni sociali, legate a: 
  • perdita dell’autostima 
  • ansia 
  • depressione2 

Per affrontare questi fattori critici, è necessario in primo luogo accettare la psoriasi che, in quanto malattia cronica, dovrà essere affrontata e gestita per tutta la vita; una volta fatto questo passo, è poi necessario mettere in atto strategie per mantenere una buona qualità di vita, di cui è parte integrante una sessualità soddisfacente. 

Il punto di partenza per dare vita a una relazione è la socializzazione, vale a dire conoscere e frequentare un nuovo partener. Se soffri di psoriasi a volte potresti essere riluttante a farti coinvolgere in una relazione per il timore che questa possa evolvere in un rapporto sessuale, dato che non è facile decidere se e quando comunicare al proprio partner potenziale che si ha la psoriasi. In questo caso, devi pensare che questa informazione è davvero necessaria e prima affronterai il tema, prima potrai stabilire una relazione di fiducia con il partner. 

Quando parli per la prima volta a qualcuno della tua psoriasi, ricordati che è importante spiegare quali sono le caratteristiche della malattia: 

  • è fondamentale dire che la psoriasi non è contagiosa: anche se a te sembra scontato, ricorda che può non esserlo, perché molte persone non sono ancora abbastanza informate, e possono quindi credere che la psoriasi sia trasmissibile 
  • è importante affrontare il problema delle eventuali lesioni nella zona genitale, spiegando che non interferiscono con la funzionalità sessuale 
  • segnala, infine, che in alcuni casi la gestione dei rapporti intimi dovrà tenere presente dei momenti di ricaduta della patologia e della gestione dei sintomi. 

 Una volta superato questo scoglio e stabilita una relazione di fiducia con il partner, ecco alcuni consigli che possono aiutarti a gestire meglio gli aspetti pratici dell’intimità:

  • utilizza i farmaci come prescritto: miglioreranno la gestione dei sintomi come il prurito e il bruciore e, inoltre, l’aspetto della pelle nelle aree interessate dalle placche. 
  • chiedi al tuo medico quali farmaci puoi utilizzare a livello genitale: alcuni farmaci possono essere utilizzati anche per le lesioni genitali e sulle mucose, altri possono, invece, causare irritazioni (es. acido salicilico utilizzato per contrastare la desquamazione delle placche) 
  • dopo il rapporto lava l’area interessata dalle lesioni e riapplica la medicazione 
  • utilizza prodotti per la pulizia che non contengano abrasivi o profumi 
  • per gli uomini può essere utile indossare preservativi lubrificati durante il rapporto, perché possono ridurre l’infiammazione e l’irritazione causate dallo sfregamento. 

Infine, ricorda che mantenere le relazioni sociali e continuare ad avere una sana attività sessuale è possibile anche con la psoriasi. Anzi, possibile non è la parola giusta: è necessario. Necessario non solo per stabilire e mantenere una buona relazione di coppia, ma anche per mantenere alta la qualità di vita e ridurre lo stress, uno dei fattori scatenanti della patologia. Segui questi consigli, abbandonati al rapporto con il tuo partner e… goditi la vita!

Torna su

Vuoi leggere di più?